Home
Didone Liberata
DL - Abstract
DL - Préface
DL - Compte Rendu
DL - Atti e Scene
DL - 1.1F
DL - 1.4F
DL - 4.6F
Dido sine veste
Virgil's Dido
Ovid's Dido
Altisidora infera
La Didone
D. Delirante
Contre-Enquête
Contro-Inchiesta
Point de Rupture
A. incriminado
Virgil's Murder
Le prix de l'honneur
Psittacus occidit
La Saga di Enea
Libro Primo
Silio Italico
Didone storica
Fonti
Dido coins
Solky
Didone non è morta
Dido Forum 1
Dido Forum 2
Dido Forum 3
Didography 1
Didography 2
Dido Links
Didoleak
AgrippinA
Augustae
The Doubt
Un pupo per AA
Il Naufragio
Cornelio Agrippa
Anneide
Zoraida kiss
'A Barunissa
Odyssey Dawn
BB
Mazonian War 2
Meminisse Iuvabit
Gesù e le Donne
Serici Silices
Nova Humanitas
Misoginia a fumetti
Arkham Horror
Dalila's Gates
Porta di Dite I
Porta di Dite II
Porta di Dite III
Porta di Dite IV
Porta di Dite V
Porta di Dite VI
Ditis clientae
Porta di Dite AI
Porta di Dite AII
Porta di Dite AIII
Porta di Dite AIV
Porta di Dite AV
Porta di Dite AVI
Porta di Dite AVII
Porta di Dite AVIII
Porta di Dite AIX
Porta di Dite AX
Porta di Dite AXI
Porta di Dite AXII
Porta di Dite AXIII

Which one is Aeneid Dido ?

Which one is Virgil's Dido ?

L'Eneide di Ottaviano     La Didoide di Virgilio

Dea Foeda

Il primo giorno fu questo, e questa fu la prima origine di tutti i mali, e de la morte alfine de la regina; a cui poscia non calse né de l'indegnità, né de l'onore, né de la secretezza. La Calunnia di Sandro Botticelli (1495)Didone e la Sozza Dea, di Mauro Cicarè (2003)Ella si fece moglie chiamar d'Enea; con questo nome ricoverse il suo fallo; e di ciò tosto per le terre di Libia andò la fama.

[...] Queste e cose altre assai

la sozza Dea

per le bocche de gli uomini spargendo, tosto in Getulia al gran Iarba pervenne...

Da sinistra: la Verità (nuda), la Colpa, la Menzogna, l'Innocente, la Calunnia, la Crudeltà, l'Odio, l'Ignoranza, Re Ciascuno, la Credulità.

Citazione da V 4.169/73-195/6 (trad. di Annibal Caro).

Cosa vi è di tanto strano?Cosa vi è di tanto strano?

Questa Morte di Didone del Tiepolo è in genere ritenuta priva di fondamento letterario dalla critica dell'arte.

Ma cosa vi sarebbe di tanto strano nell'illustrazione del Tiepolo?

Quale lo scostamento dal testo virgiliano?

Un uomo molto interessante, anzi pio

Non mi è penoso il fatto che i lettori siano scontenti dell’eroe; mi è penoso il fatto che nel mio animo viva la persuasione incrollabile che di questo stesso eroe, di questo stesso Cìcikov potrebbero essere contenti i lettori. Se l’autore non gli avesse guardato così profondamente nell’animo, se non avesse agitato nel suo fondo ciò che sfugge e si nasconde alla luce, se non ne avesse svelato i più intimi pensieri, quelli che l’uomo non confida mai a un altro uomo e se lo avesse presentato così com’era apparso a tutta la città, a Manìlov e agli altri – tutti ne sarebbero stati lietissimi e lo avrebbero giudicato un uomo molto interessante.

Nikolaj Vasil'evič Gogol'

Le anime morte

(trad. di Natalia Bavastro)

Per chi non ha la minima cognizione dell'Eneide

E per chi ne ha troppa

Clementina mi confidò che era disperata perché non aveva la minima cognizione dell'Eneide. Il signor Vegio doveva venire a Sant'Angelo col suo tredicesimo libro e lei si sentiva desolata al pensiero che non avrebbe potuto esprimere un giudizio. La consolai.
[...] Clementina mi chiese se il tredicesimo libro dell'Eneide scritto da Vegio fosse bello.

«Non vale nulla, cara contessa e, se l'ho lodato, è stato solo per lusingare un discendente dell'autore, il quale nondimeno compose un poema sulle bricconate dei contadini che non è privo di qualche merito. Ma voi avete sonno ed io vi sto impedendo di spogliarvi».

Giacomo Casanova

Gran Incognito di Venezia

(autobiografia)

Prima e Ultima

ElyssaLe Poste della Repubblica di Tunisia dedicano ad Elyssa il francobollo di maggior pregio nella serie "Personnages Célèbres Tunisiens".

Si noti, ad orecchino, il Segno di Tanit; apprezzabile l'età ben matura del volto, indicante un netto rigetto della tesi denigratoria del suicidio; qualche riserva sulla eccessiva virilizzazione dei tratti; capigliatura ed alcuni caratteri del profilo (tra cui il naso aquilino), sembrano desunti dalla monetazione punica.

Sono da segnalare, da un lato, la storicizzazione del personaggio, e dall'altro, il riconoscimento della leadership femminile da parte di un Paese islamico.

Il francobollo appare inoltre artisticamente ragguardevole, felicemente impregnato da esuberanti sfumature di porpora, e dotato di un'immediata capacità evocativa.

(S.C.)

La presentazione ufficiale:

Fr. - Dans le cadre de la concrétisation de la haute sollicitude du Président Zine El Abidine Ben Ali pour la conservation de la mémoire nationale et l'intérêt constant qu'il accorde pour hommage aux grandes figures de la Tunisie en faisant connaître leurs œuvres et leurs contributions grandioses à la construction de l'essor de la Tunisie, la Poste Tunisienne émet cinq timbres-poste consacrés au personnages suivants : la princesse Elissa, le poète et homme de lettres Ibn Charaf Al Kairaouani, l'écrivain-ingénieur Ibn Al Chabbat, le peintre Hatem El Mekki et Docteur Mongi Ben Hmida.

En. - In order to concretise the constant attention accorded by the President Zine El Abidine Ben Ali to preserve national memory and his steady endeavouring to pay tribute to famous Tunisian great personalities and to advertise their great contributions in building Tunisia's glory, the Tunisian Post issues five postage stamps reserved for princess Elissa, the poet and writer Ibn Charaf Al Kairaouani, the writer and engineer Ibn Al Chabbat, the painter Hatem Mekki and Dr. Mongi Ben Hmida.

Il Sommo Vate

L'Eneide dischiusa al IV Libro

Pigmalione scolpisce Galatea

Dalla storia il marmo, Dai verbi lo scalpello, Dalla mente eccelsa la forma, Dall'anima divina la vita.

(S.C.)

La metamorfosi di Galatea

Jean Robert Nicolas Lucas de Montigny - La Saint-Huberty nel ruolo di Didone (1795 - Paris, Louvre)Ma le dissolute Propètidi giunsero al punto di negare
che Venere fosse una dea. Per l'ira del nume, si dice
che fossero le prime a prostituire il corpo e le grazie loro;
e come persero il pudore e il sangue si seccò nel loro volto,
che fossero mutate, con pochi tratti, in rigide pietre.

Avendole viste condurre vita dissoluta, Pigmalione,
disgustato dei vizi illimitati che natura
ha dato alla donna, viveva celibe, senza sposarsi, e
senza una compagna che dividesse il suo letto a lungo rimase.
Ma un giorno, con arte invidiabile scolpì nel bianco avorio
una statua, infondendole tale bellezza, che nessuna donna
vivente è in grado di vantare; e s'innamorò dell'opera sua.
L'aspetto è quello di fanciulla vera, e diresti che è viva,
che potrebbe muoversi, se non la frenasse ritrosia:
tanta è l'arte che nell'arte si cela. Pigmalione ne è incantato
e in cuore brucia di passione per quel corpo simulato.

Spesso passa la mano sulla statua per sentire
se è carne o avorio, e non vuole ammettere che sia solo avorio.
La bacia e immagina che lei lo baci, le parla, l'abbraccia,
ha l'impressione che le dita affondino nelle membra che tocca
e teme che la pressione lasci lividi sulla carne.
Ora la vezzeggia, ora le porge doni graditi
alle fanciulle: conchiglie, pietruzze levigate,
piccoli uccelli, fiori di mille colori,
gigli, biglie dipinte e lacrime d'ambra stillate
dall'albero delle Eliadi
. Le addobba poi il corpo di vesti,
le infila brillanti alle dita e al collo monili preziosi;
piccole perle le pendono dalle orecchie e nastrini sul petto.
Tutto le sta bene, ma nuda non appare meno bella.
L'adagia su tappeti tinti con porpora di Sidone
["concha Sidonide", ndc],
la chiama sua compagna e delicatamente,
quasi sentisse, le fa posare il capo su morbidi cuscini.
E venne il giorno della festa di Venere, festa in tutta Cipro
grandissima: già giovenche con le curve corna fasciate d'oro
erano cadute, trafitte sul candido collo,
e fumava l'incenso, quando Pigmalione, deposte le offerte
accanto all'altare, timidamente disse: "O dei, se è vero
che tutto potete concedere, vorrei in moglie" (non osò
dire: la fanciulla d'avorio) "una donna uguale alla mia d'avorio".
L'aurea Venere, presente alla propria festa, coglie il senso
di quella preghiera e, come segno del suo favore, per tre volte
fa palpitare una fiamma, che con la sua punta guizza nell'aria.
Tornato a casa, corre a cercare la statua della sua fanciulla
e chinandosi sul letto la bacia: sembra che emani tepore.
Accosta di nuovo la bocca e con le mani le accarezza il seno:
sotto le dita l'avorio s'ammorbidisce e, perduto il suo gelo,
cede duttile alla pressione, come al sole torna morbida
la cera dell'Imetto e, plasmata dal pollice, si piega
ad assumere varie forme, adattandosi a questo impiego.
Stupito, felice, ma incerto e timoroso d'ingannarsi,
più e più volte l'innamorato tocca con la mano il suo sogno:
è un corpo vero! sotto il pollice pulsano le sue vene.
Allora il giovane di Pafo a Venere rivolge
parole traboccanti di gioia per ringraziarla, e con le labbra
preme labbra che più non sono finte. Sente la fanciulla
quei baci, arrossisce e, levando intimidita gli occhi
alla luce, insieme al cielo vede colui che l'ama.
La dea assiste alle nozze che ha reso possibili. E quando
per nove volte la falce della luna si è chiusa in disco pieno,
la sposa genera Pafo, del quale l'isola conserva il nome
.

Publio Ovidio Nasone (43 a.C. - 17 d.C.)

Le Metamorfosi (X, 238-297)

If you are lucky and of kind spirit

Through it all, Elissa remains stoic and endearing. If you ever happen to travel to Carthage to visit the sights, keep an eye out for the perfect shape of the nude damsel, the “Mother of Carthage”. If you are lucky and of kind spirit, she may just grace you with what locals call the rapture. I guarantee, once consumed by her love, you’ll never see the world the same way again [ read all ].

"Il rapimento": un male doloroso e incurabile

(S.C.)

Queen Dido's Gift, by Toni Barca (a fair punishment)

[ next Dido Forum page ]

Home
Didone Liberata
DL - Abstract
DL - Préface
DL - Compte Rendu
DL - Atti e Scene
DL - 1.1F
DL - 1.4F
DL - 4.6F
Dido sine veste
Virgil's Dido
Ovid's Dido
Altisidora infera
La Didone
D. Delirante
Contre-Enquête
Contro-Inchiesta
Point de Rupture
A. incriminado
Virgil's Murder
Le prix de l'honneur
Psittacus occidit
La Saga di Enea
Libro Primo
Silio Italico
Didone storica
Fonti
Dido coins
Solky
Didone non è morta
Dido Forum 1
Dido Forum 2
Dido Forum 3
Didography 1
Didography 2
Dido Links
Didoleak
AgrippinA
Augustae
The Doubt
Un pupo per AA
Il Naufragio
Cornelio Agrippa
Anneide
Zoraida kiss
'A Barunissa
Odyssey Dawn
BB
Mazonian War 2
Meminisse Iuvabit
Gesù e le Donne
Serici Silices
Nova Humanitas
Misoginia a fumetti
Arkham Horror
Dalila's Gates
Porta di Dite I
Porta di Dite II
Porta di Dite III
Porta di Dite IV
Porta di Dite V
Porta di Dite VI
Ditis clientae
Porta di Dite AI
Porta di Dite AII
Porta di Dite AIII
Porta di Dite AIV
Porta di Dite AV
Porta di Dite AVI
Porta di Dite AVII
Porta di Dite AVIII
Porta di Dite AIX
Porta di Dite AX
Porta di Dite AXI
Porta di Dite AXII
Porta di Dite AXIII